Aikido Bimbi

Metodo Aiki-Gioco®
Crescere divertendosi

Lezioni di prova

Durante tutte le lezioni, tutto l’anno

Prove LIBERE senza impegno

Posso fare una prova?

Certo che sì, è sempre possibile prenotare una prova, che viene svolta durante la regolare lezione.

Tutti i bimbi possono praticare Aikido senza nessuna limitazione per genere o preparazione atletica.
Questa disciplina e l’attenzione del nostro docente sono rivolte all’apprendimento dei principi, al valore educativo e non al raggiungimento di una “prestazione atletica”.

Ogni praticante si allena nel rispetto delle proprie capacità, in accordo con i propri tempi e con l’obbiettivo di essere oggi un passo avanti a ieri e domani un passo avanti a oggi!

Il kanji DO di Ai-ki-do 合気道 significa VIA ovvero percorso, cammino, stile di vita e nel nostro Dojo la pratica dell’Aikido è proprio intesa come percorso personale

Cosa serve per fare la prova?

Aikido si pratica sul tatami, un materassino morbido che riveste il pavimento.
Si pratica a piedi nudi per garantire presa e confidenza con il suolo. E l’abbigliamento? Fai indossare a tuo figlio/a abiti comodi, una tuta e una T-Shirt vanno più che bene, e ricorda che è sempre preferibile un pantalone lungo.
Porta anche un paio di ciabatte per tuo figlio, gli serviranno per raggiungere il tatami e per recarsi in bagno.

Aiki-Gioco la notte dei samurai selfie di gruppo

Che cos'è l'Aikido

L’Aikido è un’arte marziale tradizionale giapponese, creata dal Maestro Moriehi Ueshiba detto O’Sensei, nella prima metà del 900.

Per mezzo dello studio di tecniche di difesa, sia a mani nude sia con armi (spada di spugna prima e bastone e spada di legno poi), permette di accrescere le proprie capacità psicomotorie e di riscoprire una nuova consapevolezza di sé. 

Che cos'è Aiki-Gioco®

Il metodo Aiki­-Gioco® è il primo metodo di insegnamento dell’Aikido ai bambini ed è un progetto del M° Fabio Ramazzin.

Aiki-­Gioco® è un metodo pedagogico creato e studiato dal Maestro, che lo ha ideato e sviluppato sulla base della sua esperienza pluriennale, per accompagnare i giovani praticanti nello sviluppo educativo e marziale, iniziando dalle più tenere età.

Le lezioni prevedono la pratica sia individuale sia a coppie o in gruppo. Nel corso delle lezioni­-gioco, attraverso degli esercizi specifici aventi sempre un risvolto ludico ed educativo insieme, i bambini imparano a gestire il proprio corpo, lo spazio e il loro corpo nello spazio, sotto la costante e attenta supervisione del docente e dei suoi collaboratori.

Le lezioni si suddividono in due parti principali, la prima riguardante il riscaldamento, e la seconda che è la lezione pratica dove si eseguono degli esercizi, dei giochi o dei percorsi ogni volta diversi e interattivi.

Nell’Aikido non si può più parlare di “avversario” o “nemico”, bensì di compagno o collega di pratica. È dunque attraverso il rispetto che il fanciullo impara a conoscersi, conoscere gli altri, gestirsi e controllarsi, vincendo l’eventuale timidezza e insicurezza in certi casi, e mitigando e incanalando l’eccessiva esuberanza nei casi opposti.

Copertina libro Aiki-Gioco
Aiki-Gioco saluto Aikido bambini

Valore educativo dell'Aikido

La marzialità dell’Aikido si accompagna a un valore profondamente educativo, che invade ogni singolo aspetto della vita del praticante, il quale porterà lo spirito e gli insegnamenti più profondi appresi sul tatami anche fuori dal dojo, nella vita quotidiana. 

Nella pratica dell’Aikido si fonde infatti l’educazione del corpo con l’educazione della mente, e, in ultima analisi, dello spirito: il livello fisico, mentale e spirituale si compenetrano e si integrano vicendevolmente.

Perchè praticare Aiki-Gioco

Il primo obiettivo, che si pone su un piano fisico e corporeo, è quello dell’acquisizione di una più profonda e cosciente percezione e coordinazione del proprio corpo e dei suoi movimenti, che passa anche attraverso il corretto apprendimento dei giochi ed esercizi che vengono proposti e che permette di arrivare a padroneggiare il proprio corpo con disinvoltura, fluidità e senza incertezze.

A questo primo livello si accosta poi una seconda dimensione, quella mentale o psichica e psico­sociale, in cui l’obiettivo è quello di una crescita personale che passa attraverso la conoscenza più profonda del proprio sé, delle proprie inclinazioni e delle proprie virtù, così come dei propri limiti e difetti, che diventano ostacoli da superare, tanto sul tatami quanto nella “vita reale”.

L’equilibrio e la sicurezza che emergono nei propri movimenti tendono a tradursi innanzitutto in un atteggiamento e in un modo di porsi equilibrato e sicuro, un atteggiamento ponderato che permette al giovane praticante di affrontare le sfide quotidiane non solo sul tatami, ma anche fuori dal dojo, come può essere l’ambiente scolastico, quello famigliare o quello amicale dei pari.

aikido ragazzi tachi dori Cardano al Campo Gallarate Varese
Aiki-Gioco Bambini aikido Cardano al Campo Gallarate Varese

Cosa troverà tuo figlio/a

Qui non troverà ring, gare, sfide, o combattimenti. Tuo figlio non terminerà la lezione con un occhio nero, o lividi addosso.
Dopo essersi allenato non sarà dolorante, arrabbiato, frustrato o deluso per non avere vinto un combattimento.

Qui troverà un dojo di arti marziali, un luogo nel quale l’obbiettivo è quello di migliorarsi ogni giorno, un luogo dove si esaltano valori come la collaboratività, la crescita del gruppo, la valorizzazione delle eccellenze di ognuno e il rispetto, per sé e per gli altri.

Lezioni Aiki-Gioco® on-line

In caso di nuove pandemie o per particolari esigenze, tutte le lezioni possono essere svolte on-line attraverso piattaforme specializzate e specifiche, per garantire sempre e comunque la continuità dei nostri servizi per voi. Grazie ai nostri docenti esperti, e preparati in maniera specifica per gestire corsi on-line, la nostra scuola garantisce un’alta qualità delle lezioni a distanza.

Aiki-gioco bambini in meditazione

Suddivisione dei corsi

Il corso è suddiviso per età al fine di creare, in ogni classe, un percorso adeguato alle esigenze e alle capacità psico-fisiche dei bimbi e dei ragazzi. 

  • Classe Pulcini (4-6 anni)
  • Classe Piccoli (6-7 anni)
  • Classe Medi (8-11 anni)
  • Classe Grandi (12-13 anni)
Aiki-Gioco Bambini aikido Cardano al Campo Gallarate Varese
Aiki-Gioco Bambini aikido Cardano al Campo Gallarate Varese obi

Come si svolgono le lezioni?

Le lezioni sono differenziate per età, classi e competenze. Per i più piccoli si baseranno prevalentemente sul gioco, mentre, mano mano che si cresce, la tecnica acquisterà una parte sempre più predominante nella lezione.

L’obbiettivo primario di questi corsi non è tanto il raggiungimento della prestazione atletica ma l’acquisizione di capacità e valori superiori come consapevolezza, maturità, autocontrollo, disciplina, capacità empatiche, fiducia, sicurezza nei propri mezzi e capacità, collaboratività e leadership.

Le tecniche, e i giochi prima, sono uno strumento di formazione, il mezzo attraverso il quale vengono appresi i principi fondamentali di crescita individuale e collettiva.

Ci sono gare in Aikido?

L’Aikido non ha gare. Questo consente di concentrarsi sugli obbiettivi personali di ogni bimbo, nella massima serenità e armonia, piuttosto che sull’accrescere il medagliere o la reputazione competitiva della scuola, pressando e forzando la naturale evoluzione e crescita del fanciullo.

Aiki-Gioco Bambini aikido Cardano al Campo Gallarate Varese
aikido spada bambini Ad oriente cardano al campo

Quando possiamo fare la prova?

E’ possibile fare prove tutto l’anno. Il corso può essere iniziato in qualsiasi momento dell’anno accademico.

Le prove vengono effettuate durante la lezione ordinaria, in modo che il bambino veda da subito il normale svolgimento della lezione.

E’ sempre consigliabile prenotare la prova.

Noi genitori possiamo assistere?

Per i genitori è possibile assistere alla lezione dalla sala d’attesa, dove è possibile vedere il tatami di pratica.

A scopo educativo e per motivi didattici non è consentito ai genitori di restare in sala in nessun caso.

Bambini Aiki-Gioco Riscaldamento Aikitaiso
Aiki-Gioco notte dei samurai pizza

Quanto dura un corso di Aikido?

Il corso non ha una vera e propria fine, nel senso che essendo un’arte marziale, potenzialmente potrebbe durare tutta la vita! Ma senza fare voli pindarici, ogni anno accademico parte a metà settembre e si ferma a fine giugno.

Ai primi di giugno è prevista la sessione esami con i passaggi di grado e la consegna del diploma e della cintura.

Classe pulcini

Età: dai 4 ai 6 anni (scuola materna – prima elementare)
Durata e frequenza lezione: lezioni monosettimanali da 45 minuti

Questa classe è a numero chiuso (massimo 10 bambini). Al raggiungimento del numero prefissato di 10 bambini si viene inseriti nella lista d’attesa e richiamati qualora si liberasse un posto durante il corso dell’anno accademico.

Lunedì dalle ore 16.30 alle 17.15

Classe Piccoli

Età: dai 6 ai 7 anni (prima e seconda elementare)
Durata e frequenza lezione: lezioni monosettimanali da 60 minuti

Anche questa classe è a numero chiuso (massimo 12 bambini). Al raggiungimento del numero prefissato di 12 bambini si viene inseriti nella lista d’attesa e richiamati qualora si liberasse un posto durante il corso dell’anno accademico.

Mercoledì dalle ore 17.30 alle 18.30

Classe Medi

Età: dagli 8 agli 11 anni (terza elementare – prima media)
Durata e frequenza lezione: lezioni monosettimanali da 60 minuti

In questa classe la tecnica comincia a prendere forma e a diventare la colonna portante della lezione; viene lasciato sempre meno spazio al gioco, anche se presente, e molto più spazio alla tecnica e alla disciplina.

In questa classe si inizia anche lo studio della spada (con spade di spugna).

Mercoledì dalle ore 18.30 alle 19.30

Classe Grandi

Età: dai 12 ai 13 anni (seconda e terza media)
Durata e frequenza della lezione: lezioni bisettimanali da 60 minuti

In questa classe la tecnica è ormai una abitudine e una struttura mentale, e viene anche introdotto l’uso delle armi di legno.

Lunedì dalle ore 18.30 alle 19.30
+
Mercoledì dalle ore 18.30 alle 19.30

Aikido Photo Gallery

Fabio Ramazzini seminario Aikido per bambini fijlkam Aiki-Gioco

Docente

M°Fabio Ramazzin

5° Dan Wanomichi (rilasciato da Daniel Toutain)
5° Dan Fijlkam (federazione Italiana per l’Aikido)
4° Dan Aikikai (organizzazione internazionale di Aikido, con sede a Tokyo Giappone)

– Maestro Federale Fijlkam Certificato con protocollo SNaQ
– Instructor of Wanomichi school
– Docente professionista di Aikido

M° Fabio Ramazzin

Mi chiamo Fabio Ramazzin e pratico Aikido.

Da molti anni ho fatto della mia passione per l’Aikido non solo il mio stile di vita, ma anche la mia professione, con l’obbiettivo di aiutare le persone a migliorare se stesse attraverso questa disciplina.

Lo faccio promuovendo, insegnando e creando contenuti di Aikido sia dal vivo che on-line, dedicati sia ai neofiti che ai docenti più esperti.

fabio ramazzin aikido iwama kamiza
fabio ramazzin aikido

Progetti e pubblicazioni

Prenota la prova

Ricapitoliamo...

Tuo figlio/a potrà fare la lezione di prova durante tutto l’anno nel corso di una delle lezioni ordinarie, così da vedere il normale svolgimento delle lezioni.

Se vuoi prenotare la tua lezione di prova compila il form qui accanto

Fare una lezione di prova non è vincolante

…Se ti servono altre informazioni puoi contattarci a questo numero

388 563 8692

Eventi

Contattaci su:

La nostra sede

Via Campo dei Fiori 1
Cardano al Campo (VA)

© Ad Oriente a.s.d. 2021 all right reserved  |   P.I. & C.F. 03756980128   |  Privacy & Cookie Policy